Nove giorni di festa a Montespertoli con la Mostra del ChiantiDa sabato 26 maggio a domenica 3 giugno Montespertoli, bella cittadina ad una ventina di chilometri da Firenze, ospita la Mostra del Chianti, un evento per celebrare il più tipico dei suoi prodotti, il Chianti, appunto.

La Mostra del Chianti di Montespertoli è una delle manifestazioni legate al vino tra le più antiche d’Italia; compie infatti quest’anno i 61 anni, un traguardo importante per un paese che ha legato al vino la propria economia e la propria cultura e identità.

Con 2.140 ettari di vigneti e 60 milioni di bottiglie all’anno, il territorio di Montespertoli è infatti il primo produttore di Chianti nel mondo.

Mostra del Chianti, non solo vino

Nove giorni di festa a Montespertoli con la Mostra del ChiantiNelle giornate del Chianti ci sarà spazio anche per tutti gli altri prodotti agroalimentari tipici delle colline fiorentine, perché Montespertoli non è soltanto vino; intorno al Chianti, c’è un territorio che produce tante altre eccellenze e non ci sarebbe vino senza una filiera gastronomica a monte.

Il Chianti, da queste parti è soprattutto un fatto culturale, un prodotto che più di ogni altro “racconta” la storia della terra, di una cultura contadina che è stata determinante anche per la tenuta sociale di intere generazioni, attraverso il sacrificio, la dedizione al lavoro e la solidarietà.

Nove giorni di festa a Montespertoli con la Mostra del ChiantiDurante la festa ci saranno serate gastronomiche a tema, con pietanze sempre diverse e ricette del territorio, con un gran numero di iniziative collegate al Chianti, il vino più famoso del mondo; incontri, concerti, sfilate e spettacoli di ogni genere e per tutte le età.

La centralissima Piazza del Popolo di Montespertoli sarà il palcoscenico principale della kermesse, con i padiglioni per le degustazioni dei vini, le aziende vinicole che presenteranno le loro produzioni d’eccellenza, il cioccolato dell’azienda TortaPistocchi di Firenze, abbinato al vinsanto di Montespertoli, e poi la degustazione insieme a Pierpaolo Penco, referente italiano di Wine Intelligence, la principale società di consulenza strategica europea per il settore vinicolo, il punto sull’agricoltura biodinamica con Saverio Petrilli, uno dei padri italiani del settore e presidente di Lucca Biodinamica, il più grande polo biodinamico d’Europa, la degustazione di fragole e champagne di Epernay, città gemellata con Montespertoli, e quella di birra grazie all’altra città gemellata, Neustadt.

Nove giorni di festa a Montespertoli con la Mostra del ChiantiSono in programma anche giochi storici come il tiro alla fune, la staffetta con bicchiere di vino, lo spacca legna, la gara delle botti e quella dei trattorini. Ci saranno le sfilate di auto, moto e di trattori d’epoca e quella attesissima e coinvolgente del Gruppo ‘900, inserita nell’elenco regionale delle manifestazioni di rievocazione e ricostruzione storica della Toscana. Spazio anche agli aperitivi letterari, in piazza del Popolo alle 19, con le presentazioni di libri.

Mostra del Chianti; è anche solidarietà

Come nelle precedenti edizioni, la Mostra del Chianti è anche solidale: infatti, ci sarà l’asta di beneficenza “Etichette d’autore”, organizzata in favore dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze e la mostra-mercato “L’arte che fa bene – Dalla Toscana al Sahara”, allestita e visitabile tutti i giorni della festa presso il centro culturale “Le Corti”; naturalmente non mancheranno gli appuntamenti con la musica.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here