Le festività natalizie si approssimano e la parola “panettone” inizia a comparire sulla bocca della gente con invariata, ineluttabile puntualità: anche se in molte produzioni d’eccellenza si sta iniziando a notare una lodevole tendenza alla destagionalizzazione di questo prodotto dolciario tradizionale è innegabile infatti che questo sia ancora il principale periodo nel quale il panettone entra nelle nostre case.

Classico o creativo?

Ma cosa è meglio: investire su un prodotto artigianale di forno o di pasticceria oppure accontentarsi di un pur valido prodotto commerciale, puntando sulla quantità a fronte di una minore spesa? O ancora, preferite una versione classica, con canditi e uvetta, o qualcosa di maggiormente creativo, magari un ripieno pere e noci o amarene e cioccolato? E infine la domanda ferale: di chi è il miglior panettone artigianale?

Il Concorso diventa regionale

A quest’ultima cercherà di dare risposta l’Associazione Panificatori di Bologna che domenica 25 novembre darà vita alla sesta edizione del Concorso per il miglior Panettone Artigianale a lievitazione naturale, per la prima volta esteso non solo alla provincia bolognese ma all’intera Emilia-Romagna.

Oltre 100 panettoni in gara

Oltre 100 tra fornai e pasticceri della regione si incontreranno, ciascuno con la propria creazione da sottoporre all’insindacabile verdetto della giuria chiamata a decretare il vincitore: i panettoni devono essere del tipo tradizionale, alti, senza glassa, dal peso di circa 750 grammi e rispettare il disciplinare, ovvero contenere solo canditi di cedro e arancia e uva sultanina.

La giuria

La giuria sarà composta da Gastone Pegoraro Bianche, maestro pasticcere e fondatore di Gustar – Centro Formazione Arti, Mauro Guidi, maestro fornaio e pasticcere, Mauro Bassini, giornalista de Il Resto del Carlino, Franco Antoniazzi, docente all’Università dell’Alimentazione di Parma, e Anna Giordani, esperta alimentarista specializzata nei lievitati.

Una nuova campagna promozionale

La premiazione avverrà nella sede dell’Associazione Panificatori e l’evento darà corso a una nuova campagna di promozione: dal 27 novembre all’8 dicembre, acquistando nei forni aderenti un panettone da 750 grammi o un dolce natalizio tipico da 500 grammi, si avrà diritto a uno sconto di 2 euro presentando l’apposito coupon disponibile su Il Resto del Carlino e si riceverà anche in regalo un litro di latte Granarolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here