Veduta su ChiavennaLa Valchiavenna, località ai piedi delle Alpi lombarde e immersa nella natura rigogliosa, è nota per la sua tradizione culinaria e, in particolare, per alcuni piatti tipici perfetti da gustare durante questa stagione di transito verso l’inverno e la Torta Fioretto è uno di questi.

Si tratta del dolce tipico per eccellenza della Valchiavenna; è una torta povera che, come molte ricette locali, nasce dagli avanzi che si trovavano in casa, ed è un tripudio di gusto e semplicità al tempo stesso.

Infatti, uno degli ingredienti principali sono i fiori di finocchio selvatico, chiamato in queste zone proprio fioretto.

Torta fiorettoLa ricetta della Torta Fioretto è piuttosto semplice, così come gli ingredienti per la sua preparazione; infatti servono 650 g di farina, 100 g di zucchero, 200 g di burro, meglio se di malga o d’alpeggio, 10 g di lievito di birra, 10 g di fiori secchi di finocchio (fioretto), 6 tuorli d’uovo, sale.

Torta Fioretto, la preparazione

Torta fiorettoSciogliere il cubetto di lievito di birra in acqua tiepida ed unirvi 200 g di farina, impastare fino ad ottenere un impasto morbido da lasciar riposare un paio ore.

Unire alla restante farina lo zucchero, i tuorli d’uovo, il burro, ammorbidito a temperatura ambiente, e il sale, poi lavorare il tutto fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.

Aggiungere la pasta preparata in precedenza e continuare a impastare; al termine l’impasto deve risultare liscio e morbido. Imburrare e infarinare una tortiera di medie dimensioni e adagiarvi l’impasto, steso in precedenza, rialzandolo sui bordi.

torta fiorettoMettere la tortiera in luogo fresco e asciutto, lasciando quindi riposare per altri tre quarti d’ora. A lievitazione ultimata cospargere la torta con zucchero e con i fiori di fioretto.

Infornare a 220°C per 20 minuti; prima di sfornare il dolce versarvi sopra del burro liquefatto e lasciare raffreddare prima di servire.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here