November-PorcDopo le prime due tappe a Sissa ad inizio mese e Polesine Parmense nello scorso fine settimana, proseguono gli appuntamenti di November Pork nella Bassa Parmense.

Nel corso dell’imminente fine settimana l’appuntamento con la festa itinerante del maiale avrà luogo a Zibello, capitale del culatello, dove si potrà cenare sotto la tensostruttura riscaldata con sfiziose proposte gastronomiche e ballare fino a tarda notte con la “serata disco”.

November Pork a Zibello

November PorkSabato mattina apre il mercato dei prodotti tipici nobilitato dalla presenza delle migliori eccellenze agroalimentari d’Italia, dove si potranno trovare i prodotti della migliore salumeria italiana oltre ad altre specialità alimentari di nicchia, compresi ovviamente i protagonisti della nostra tradizione culinaria il Culatello di Zibello, la Spalla Cruda di Palasone, la Spalla Cotta, il formaggio Parmigiano Reggiano ed il vino Fortana del Taro.

In serata, nel grande stand gastronomico si potrà cenare coi piatti tipici della zona, insieme agli squisiti panini del McPorc e alla birra e ballare accompagnati da deejay, spettacoli live e diretta di Radio Bruno.

strolghino-in-preparazioneDomenica mattina riapre il mercato agroalimentare che anima il cuore dell’antico borgo rinascimentale e per l’ora di pranzo sarà in funzione lo stand gastronomico per un gustoso “assaggio” delle migliori ricette tradizionali.

Alle 12.30 circa, si darà inizio alla realizzazione del salame “strolghino” da record: norcini anziani e giovani prepareranno il “mostro di lunghezza”, già vincitore del Guinness dei Primati nel 2003. Una volta terminato, l’enorme “serpentone” sarà distribuito fritto gratuitamente.

November Pork a Roccabianca

Il successivo fine settimana, dal 22 al 24 novembre, il November Pork si sposta a Roccabianca per l’ultimo appuntamento del 2019.

November PorkVenerdì 22 il PalaPorc ospiterà una fantastica serata, nella quale saranno protagoniste gastronomia e musica disco mentre sabato mattina c’è l’apertura della mostra mercato “Armonia di Spezie e Infusi” e in tarda mattinata saranno di nuovo attive le cucine del grande stand con cucina per un gustoso pranzo con i piatti della tradizione.

La serata sarà ancora una vota all’insegna del gusto e del divertimento che proseguirà anche domenica 24 con gag ed esibizioni di artisti di strada, animazioni per i più piccoli ed orchestrine.

November PorkDopo l’immancabile pranzo nel grande stand gastronomico, nel pomeriggio saranno offerti gratuitamente due dei prodotti più classici della norcineria della Bassa: “i ciccioli” e la gigantesca cicciolata, realizzata già il sabato, accompagnata da un’invitante fetta di polenta calda.

November Porc è anche un’importante occasione di valorizzazione e promozione del territorio della Bassa Parmense, perché non esistono altri eventi simili, espressione di una zona in cui vi è una concentrazione di grandi eccellenze: Culatello di Zibello DOP e Prosciutto di Parma, Spalla Cotta di San Secondo e Spalla cruda di Palasone, cui si affianca il Parmigiano Reggiano e il Fortana IGT, tanto per ricordarne alcuni.

November Pork

Le scorse edizioni hanno raggiunto i 220mila visitatori, a dimostrazione che la rassegna porta flussi turistici di grandi dimensioni, “numeri” che sono stati guadagnati anno dopo anno, con la crescita della proposta, la serietà degli espositori e la professionalità di centinaia di volontari.

Gli ultimi anni inoltre hanno registrato una grande attenzione anche da parte di visitatori stranieri (Svizzera, Inghilterra, USA, Germania, Francia, Spagna, Romania, Olanda, Belgio, Austria) e sia va dal gruppo di studenti andalusi ai pullman di Agenzie, dai camperisti ai turisti individuali.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here