made in malga 2021Una ragazza sulla montagna con le braccia alzate e lo sguardo verso l’orizzonte, per rappresentare Made in Malga 2021, un gesto liberatorio, dopo mesi di non socialità causata dalla pandemia, che esprime energia e positività ed oggi più di prima, è di questo che ha bisogno “la montagna” per valorizzare i suoi prodotti.

Dopo un anno di pausa Made in Malga ritorna con l’entusiasmo delle comunità dell’Altopiano e dei tanti seguaci della manifestazione.

Venerdì 3 settembre l’inaugurazione con le Autorità e con Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, imprenditore e comunicatore, icona della promozione del patrimonio agroalimentare italiano il quale nell’occasione presenterà il suo nuovo libro “Never Quiet”.

made-in-malga-asiagoCome nelle scorse edizioni, Made in Malga 2021, dal 3 al 5 e dal 10 al 12 settembre, offrirà ai visitatori una quantità sorprendente di occasioni per trascorrere giornate intense all’insegna dei sapori della montagna: dalla mostra mercato dei produttori ai laboratori con formaggi, vini, birre artigianali e salumi; dai laboratori dell’Artigiano alle escursioni sulle montagne dell’Altopiano di Asiago 7 Comuni, dagli incontri culturali alle proiezioni di film a tema.

La migliore produzione casearia italiana

made-in-malga-asiagoLa manifestazione, nel corso degli anni, è diventata un appuntamento fisso, imprescindibilmente legato al nome dell’Altopiano di Asiago, capace di richiamare appassionati dell’arte casearia da tutta Italia.

Un connubio felice che rivela la manifestazione un momento di promozione del territorio asiaghese.

made-in-malga-asiago

L’Altopiano rappresenta la più importante realtà produttiva dell’intera Europa, con oltre ottanta malghe distribuite sulle montagne dei Sette Comuni, molte delle quali producono formaggio in quota e altre che conferiscono il latte per la produzione del Formaggio Asiago DOP.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here