Nel suggestivo borgo di Conca dei Marini fervono i preparativi per ospitare la nona edizione del Santarosa Pastry Cup, kermesse che si è ritagliata negli anni una sua identità nel panorama degli eventi gastronomici nazionali.

Il concorso nasce come tributo alla sfogliatella Santarosa, dolce creato proprio a Conca dei Marini nel XVIII secolo, nelle cucine dell’omonimo monastero di suore di clausura (oggi rinomato resort di lusso) che, dopo più di un secolo, ha ispirato la famosa sfogliatella napoletana.

Ideato nel 2012 da Tiziana Carbone nell’ambito dell’A.L.O.E. (Associazione dei Liberi Operatori Economici), l’evento si è successivamente avvalso della collaborazione di Antonio Vuolo e Nicola Pansa della storica Pasticceria Pansa di Amalfi e del supporto dell’amministrazione comunale di Conca dei Marini.

Dopo due anni di stop, dunque, martedì 27 e mercoledì 28 settembre il gotha della pasticceria nazionale e internazionale si darà appuntamento in Costiera Amalfitana per una due giorni interamente dedicata alla Santarosa, realizzando una creazione dolciaria liberamente ispirata alla ricetta tradizionale, ma aggiungendo un tocco di originalità che ogni anno viene declinato in base a un tema particolare.

“Le Stagioni della Santarosa”

Un inno alla sua intrinseca musicalità, le cui note croccanti hanno attraversato indenni le varie “stagioni” della sua vita, adattandosi di volta in volta ai gusti del momento, pur restando fedele alla sua essenza originaria.

Una parabola musicale, insomma, che richiama alla mente le celebri “Quattro Stagioni” di Vivaldi, con le quali la Santarosa condivide un melodioso bilanciamento tra ragione e immaginazione, armonia e invenzione, equilibrio e creatività.

Ai pasticceri in gara, quindi, sarà chiesto di reinterpretare la tradizionale sfogliatella ispirandosi a una o a tutte e quattro le stagioni, con elementi che richiamino le singole stagionalità.

Il contest

Il 2022 è ufficialmente l’anno della ripartenza e, dopo nove edizioni e un successo di consensi sempre crescente, il Santarosa Pastry Cup si arricchisce adesso della partecipazione di un Maestro della pasticceria di caratura internazionale e di indiscussa fama, Iginio Massari, che ha accolto con entusiasmo l’invito rivoltogli dai fratelli Andrea e Nicola Pansa, con i quali collabora in A.P.E.I. (Ambasciatori Pasticceri dell’Eccellenza Italiana), assicurando la sua esperienza e il suo prezioso contributo alla manifestazione in veste di presidente della giuria.

A decretare il vincitore di questa edizione del Santarosa Pastry Cup, insieme al Maestro Massari, altre personalità di spicco del settore gastronomico nazionale e internazionale: Eleonora Cozzella, Gino Fabbri, Claudio Gatti, Federico Lorefice, Giuseppe Manilia, Angelo Musa e Nicola Pansa.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here