Prima di tutto la sicurezza, poi le idee e la creatività per mantenere intatta la magia del Natale, sono state queste le linee guida che si è data l’Amministrazione Comunale di Cesenatico per affrontare le ultime battute di questo 2020 così straniante e difficile.

Museo della Marineria CesenaticoSi parte delle certezze e dall’eccellenza: lo storico Presepe della Marineria, progettato da Tinin Mantegazza.

Cesenatico negli anni è diventata un punto di riferimento per tutta Italia e non solo e il suggestivo presepe galleggiante non mancherà di allietare le festività; non c’è stata, per evitare assembramenti, la scenografica accensione che radunava da sempre un folto pubblico. A togliere il sipario dalle barche è stato infatti un appuntamento social il 6 dicembre scorso con uno spot di presentazione e inaugurazione del Presepe; un modo per dare il via ufficiale al Natale di Cesenatico senza rinunciare alla bellezza ma restando ognuno al sicuro.

Installazioni permanenti di luci

Casa Moretti E poi arrivano le novità con innovative installazioni permanenti di luci che animeranno alcuni tra i punti più suggestivi della città: Piazza delle Conserve, Casa Moretti, La Galleria Da Vinci e la Pescheria. Questi edifici saranno impreziositi da proiezioni che spazieranno dai temi più prettamente natalizi fino alla tradizione di Cesenatico e che rimarranno accese dal tramonto fino a notte inoltrata.

I quattro punti strategici della città allargheranno anche dal punto di vista degli spazi le feste di Cesenatico collegandosi alle luminarie di Via Anita Garibaldi che creeranno un vero e proprio percorso natalizio fino ad arrivare al Lungomare Carducci.

Le luminarie e le altre attrazioni

In Piazza Andrea Costa il tunnel delle sette stelle permetterà a grande e piccoli di potersi immortalare in foto da ricordare, e le giostre creeranno un’atmosfera ancora più magica così come Piazza Pisacane sarà vestita a tema natalizio con un bellissimo albero.

galleria comunaleAccanto a queste attrazione tutta la rete di luminarie che in questo 2020 renderà Cesenatico più luminosa che mai. I commercianti di Viale Roma si sono attivati per illuminare la strada, così come ha fatto il l’Associazione Cesenatico Centro Storico e l’Associazione Cesenatico Live. Anche i diversi Comitati di Zona si sono dati da fare con alberi nelle scuole e nei punti nevralgici dei loro quartieri. Da segnalare anche Viale delle Nazioni illuminato in sinergia dal Comitato di Villamarina, il Comune di Cesenatico e il Comune di Gatteo.

E a Cervia, i giardini d’inverno

Oltre alle luci di “Cervia Accende il Natale” e “MiMa in Wonderland”, a Cervia si aggiunge un nuovo progetto alla splendida cornice di “Inverno Vista Mare”.

albero blu CerviaInfatti, attorno al luminoso albero di Natale, che quest’anno è stato donato dal Comune di Pinzolo – Madonna di Campiglio alla città, in piazza Garibaldi  sono nati i giardini invernali, una cartolina verde, con architetture naturali e installazioni verdi, boschi d’abeti e atmosfere natalizie.

Il progetto, curato da Prima Pagina, ha individuato nel verde l’idea su cui innestare una proposta natalizia emozionale  e suggestiva, per trasformare piazza Garibaldi in un “giardino di Natale” in collaborazione con 5 aziende vivaistiche del territorio.

Una scelta che vuole ribadire  anche nel periodo natalizio la vocazione ambientale di Cervia e rafforzare così l’identità della città e il suo essere una vera città giardino tutto l’anno.

bianco natale CerviaCervia e le sue località, a partire da Milano Marittima, hanno scelto di illuminarsi anche quest’anno con splendide luminarie per un  affettuoso e brillante saluto a tutti gli affezionati ospiti.

Gli allestimenti verdi, cinque  in piazza Garibaldi e uno più piccolo in piazza Pisacane, sono ispirati al Natale, ognuno con un’idea stilistica diversa interpretata dai professionisti del verde e floricoltori coinvolti nel progetto: Bazzocchi Fiori e Garden e  Mondoverde di Cervia, Battistini Vivai, Maroni Central Garden e Scarpellini Garden  Center di Cesena.

natività CerviaC’è il giardino ispirato al mare, il giardino con un bosco  pieno di doni,  quello con la slitta di Babbo Natale, il giardino dove tra balle di paglia nasce Gesù Bambino, il giardino che racconta il bianco Natale ispirato alle atmosfere nordiche, che vedono protagonisti grandi abeti illuminati, gli arbusti  tipici  del Natale, addobbi floreali a tema.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here