Secondo appuntamento domenica 17 ottobre con Tartufesta, la più grande manifestazione autunnale dell’Appennino bolognese dedicata al tartufo bianco promossa e coordinata da Destinazione turistica Bologna metropolitana.

Tartufesta 2021 fa tappa a Castiglione e Monzuno

La festa del tartufo sarà protagonista a Castiglione dei Pepoli insieme alla cucina montanara mentre a Monzuno sarà dedicata anche ai marroni locali.

Castiglione dei Pepoli, la culla dei prodotti di montagna

A Castiglione dei Pepoli dalle 9 alle 19 nella piazza e nei ristoranti del paese, che come sempre sapranno accogliere i visitatori con le loro specialità, sarà possibile degustare piatti tipici a base di tartufo e funghi.

C’è Genuino, il mercato dove fare l’aperitivo

Alla festa sarà presente anche “Genuino”, il mercato a chilometri zero con i prodotti del territorio: frutta, miele, farine, grani antichi, prodotti caseari con latte di capra e tanto altro.

La novità della Tartufesta di quest’anno è uno spazio dove poter fare aperitivo, degustando i prodotti di “Genuino” e soprattutto il tartufo. Una bella occasione per i turisti e per i produttori. Durante la manifestazione ci sarà anche un mercato toscano.

A Monzuno Tartufesta celebra il marrone dell’Appennino

A Monzuno domenica la festa dedicata al tartufo coincide con la 50esima edizione della Sagra dei marroni. Da mattina a sera in piazza Salvo D’Acquisto sarà possibile immergersi nei profumi e nei sapori dei prodotti del bosco, serviti in piatti tipici della stagione nello stand in piazza o presso i locali aderenti.

Polenta, crescentine e camminate in valle

Inoltre, si terrà la vendita di marroni e caldarroste direttamente dai castanicoltori locali. L’accesso all’area è consentito solo ai possessori di Green Pass, nel rispetto delle normative anti Covid-19. Nel corso della giornata è prevista inoltre una camminata nei boschi della Valle del Savena.

Il programma della kermesse a Monzuno

Ecco di seguito il programma della giornata: alle 11 intrattenimento per i più piccoli con “Nonna Gioconda legge i classici” (con sorpresa), dalle 12 lo stand in piazza propone polenta condita con vari sughi (salsiccia e funghi, cinghiale, ragù, Squacquerone) e possibilità di menù al tartufo su prenotazione (SMS o whatsapp al 333 3982364, oppure info@prolocomonzuno.it), dalle 16 le mitiche crescentine di Monzuno ed esibizione della Banda Bignardi.

Menu al tartufo nei ristoranti aderenti

Degustazioni e menù a base di funghi o tartufo nei locali aderenti: Ristorante Montevenere, Tradizione Appennino, Pasticceria Sandri e Casa Habanero.

I prossimi appuntamenti con Tartufesta

Prossimi appuntamenti di Tartufesta saranno sabato 23 e domenica 24 ottobre a San Benedetto Val di Sambro, il weekend del 23-24 ottobre e il ponte dal 30 ottobre al 1° novembre a Sasso Marconi, tutti i fine settimana dal 30 ottobre al 21 novembre a Savigno di Valsamoggia, il 31 ottobre a Loiano, il 1° novembre a Monghidoro, il 7 novembre a Grizzana Morandi e Camugnano.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here