Aromatica 2022Da venerdì 6 a domenica 8 maggio a Diano Marina sulla Riviera Ligure di Ponente, torna “Aromatica, profumi e sapori della Riviera Ligure”, la grande rassegna dedicata a basilico, erbe aromatiche, prodotti tipici ed eccellenze dell’agroalimentare e dell’enogastronomia.

Il Golfo Dianese sarà dunque per tre intense giornate un grande teatro di expo dei produttori, cooking show, cene, laboratori, presentazioni, street food, conferenze e molto altro.

Aromatica 2022Stretto tra Albenga, la regina delle aromatiche in vaso e da taglio, alimentari e ornamentali, dei carciofi violetti, delle zucchine trombette e del pomodoro cuore di bue e Imperia, capitale invece del commercio dell’olio di oliva, il Golfo Dianese, con Diano Marina, San Bartolomeo al Mare, Cervo, Villa Faraldi, Diano San Pietro, Diano Arentino, Diano Castello, è un ampio territorio di produzione, che contribuisce alla vivacità e all’espansione dell’economia agricola ligure, che proprio nel settore delle aromatiche sta continuando a crescere, con una produzione di oltre 100 milioni di vasi all’anno.

Il re del cioccolato come super ospite

Ernst Knam, Chef Pâtissier, chef con cioccolato
Ernst Knam, Chef Pâtissier

Il super ospite di Aromatica 2022 sarà Ernst Knam, Chef Pâtissier e personaggio televisivo conosciuto come “Il Re del Cioccolato”. Sarà protagonista sabato pomeriggio di un imperdibile cooking show, dal titolo “L’ape in volo”, e presenzierà alla cena a 4 mani di sabato sera, durante la quale verrà servito il suo dolce.

Presenze altrettanto prestigiose saranno quelle di Paolo Griffa, classe 1991, Executive Chef del Petit Royal, ristorante del Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur (AO), premiato nel 2021 da Forbes tra i 100 italiani Under 30 più influenti d’Italia; e di Andrea Pieroni, Professore Ordinario di Botanica Ambientale e Applicata e già Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Bra, CN).

Aromatica 2022Ma sono molti altri i nomi di rilievo quest’anno, tra questi Gian Michele Galliano, patron del nuovo Chalet Euthalia di San Giacomo di Roburent (CN), Paolo Passano, Dottore in Scienze Gastronomiche e Agrichef dell’Agri Ristorante La Bilaia di Lavagna (GE), Roberto Panizza, “the King of Pesto”, presidente dell’associazione Palatifini, ambasciatore del pesto nel mondo, non a caso ideatore del Campionato Mondiale di pesto al mortaio, e patron del ristorante Il Genovese.

Oltre 60 sono i produttori che partecipano all’expo, scelti con criteri rigorosi, tutti con produzione locale o avente strettamente a che fare con l’uso delle erbe aromatiche. Presente anche una rappresentanza delle eccellenze di Diano d’Alba, Comune gemellato con Diano Marina.

La produzione annua di aromatiche si aggira sui 102 milioni di piante e già questo dato rende l’idea della fetta di mercato coinvolta. Tra le specie più commercializzate si ricordano il basilico, il rosmarino, la lavanda, il timo e la salvia. In particolare il solo rosmarino, in tutte le sue forme, vede oltre 34 milioni di pezzi commercializzati all’anno.

Affollata e qualificata anche l’area dello street food, e ci saranno allestimenti scenografici e cuochi stellati, conferenze e cene a 4 mani.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here