Il prossimo fine settimana a Cervia avrà luogo la 21a edizione di Sapore di Sale e come ogni anno la manifestazione si arricchisce di nuovi appuntamenti.

Torna a Cervia Sapore di Sale, l’evento dedicato all’oro bianco della RomagnaCome sempre, il sale di Cervia resta il protagonista indiscusso della manifestazione e, come ogni anno, arriverà sabato 9 settembre alle 16.30, al suono della sirena, sulla burchiella trainata a spalla dai salinari lungo gli argini del canale, dalle saline fino ai magazzini.come vuole l’antica tradizione e verrà poi distribuito al pubblico presente.

Sapore di Sale: cultura ed enogastronomia

Cervia e il sale sono da secoli un binomio inscindibile, una tradizione intramontabile grazie agli oltre 800 ettari di saline. Se oggi il sale è uno degli ingredienti più comuni sulla nostra tavola, un tempo era talmente raro e prezioso da essere chiamato “oro bianco”, in quanto elemento fondamentale per la conservazione degli alimenti.

Torna a Cervia Sapore di Sale, l’evento dedicato all’oro bianco della RomagnaLo scopo della tradizionale Sagra del Sale cervese è proprio quello di ricordare il proprio passato e “dedicare” al sale una festa, rievocando le tradizioni passate e proponendo svariate iniziative a tema.

Diversi i momenti di studio del lungo week end del sale. Dalla rigenerazione urbana dell’area cervese con illustrazione delle opere di recupero e valorizzazione del patrimonio urbanistico ed architettonico locale alla tutela culturale intesa come risorsa turistica con gli ospiti di Palmanova e Sabbioneta, entrambe città di fondazione Patrimonio dell’Umanità.

Torna a Cervia Sapore di Sale, l’evento dedicato all’oro bianco della RomagnaSabato mattina invece ci sarà la consegna del premio Cervia Ambiente 2017 a Pio D’Emilia. Giornalista e corrispondente per Sky Tg 24 dal Giappone, premiato in particolare per il documentario sulla tragedia di Fukushima.

Oltre questi e altri momenti d’incontro culturale, Cervia e Sapore di Sale non dimenticano il benessere del corpo e del gusto; per questa edizione è previsto l’inedito abbinamento chiamato “Polentami”, un ardito matrimonio fra dolce e salato, piccante e speziato presentato venerdì alle 18.00 al magazzino del sale da Schiano Moiello, Luca Bagnolini e Clara Ippolito, giornalista romana esperta di enogastronomia.

Anche chef stellati a Sapore di Sale

Lo chef pluristellato di Senigallia, Mario Uliassi, invece, torna a Cervia con una lezione di cucina da non perdere domenica alle 18.00, mente Terrazza Bartolini ospiterà giovedì sera lo chef stellato Gregorio Grippo. L’iniziativa “A tutto sale” del venerdì sera verà impegnati insieme lo chef di Officine Luca Brambilla con lo chef stellato Piergiorgio Parini.

Torna a Cervia Sapore di Sale, l’evento dedicato all’oro bianco della RomagnaOltre al rinnovato gemellaggio della città salinara romagnola con Trapani, a Sapore di Sale riconferma la mostra dei sali dal mondo, la mostra dei modellini di barche storiche e mostra fotografica della Rotta del Sale. Anche quest’anno si terrà la tradizionale esposizione e vendita dei prodotti delle saline di Cervia, Trapani, Margherita di Savoia, Sant’Antioco, Comacchio, Gozo (Malta), Aigues-Mortes (Camargue – Francia), Ston-Dubrovnik (Croazia), oltre a presentare una bella mostra fotografica celebrativa dei 60 anni delle Terme di Cervia.

Come sempre le strade della cittadina saranno piene di bancarelle e di numerosi stand gastronomici con i prodotti tipici della Romagna per la gioia e la gola dei visitatori.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here