La Vernaccia di Serrapetrona DOCG.

Uve dal colore bluastro, con acini grandi e spessi che sono coltivate in una zona molto circoscritta in Provincia di Macerata comprendente l’intero comune di Serrapetrona e parte dei comuni di Belforte del Chienti e San Severino Marche: è da qui che nasce il nettare granato-violaceo profondo che viene declinato in versione dolce o in versione secca.

Vernaccia Appassimento
Vernaccia Appassimento

Vino raro, denso di colore e sapore, nella versione classica, dolce e spumante, ha una spuma persistente a grana fine e un fondo gradevolmente amarognolo.

All’olfatto si caratterizza per note fruttate molto mature con accenni di fiori rossi, amarene e spezie.

Nella sua versione dolce la Vernaccia di Serrapetrona può essere abbinata a dolci al cucchiaio o agli ottimi biscotti alla Vernaccia che vengono prodotti sul territorio. In questo caso la temperatura dovrebbe variare dai 6 agli 8° C.

Nella versione secca, il Vernaccia di Serrapetrona si accompagna bene a formaggi, salumi e arrosti; in questo caso, il vino dovrebbe esser consumato tra gli 8°C e i 10°C.

Ambedue le versioni possono essere degustate fuori pasto, anche in abbinamento a un buon Ciauscolo, (come la prima volta che ho assaggiato le due specialità, sotto la guida del mitico, instancabile Ambasciatore del proprio territorio Gianpiero Feliciotti, ex sindaco di Serrapetrona e ora presidente dell’Unione Montana dei Monti Azzurri).

Vernaccia Nera - vigna
Vernaccia Nera – vigna

A Serrapetrona, paese da cui il vitigno prende il nome, ogni anno per due domeniche di novembre, si celebra la Vernaccia Nera con l’evento Appassimenti Aperti.

Vernaccia Appassimento
Vernaccia Appassimento

In questa occasione i produttori mostrano ai visitatori i luoghi degli appassimenti: cantine ma preferibilmente soffitte. Qui si possono vedere i grappoli, appesi due a due a graticci o a fili oppure disposti in cassette ben areate, dove rimarranno per circa due o tre mesi, fino a perdere circa la metà dell’acqua in essi contenuta.

Oltre ai produttori storici Alberto Quacquarini (maggior produttore con i suoi 35 ettari di vigneto impiantati a Vernaccia Nera), Lamberto Quacquarini e Serboni, negli ultimi anni altri agricoltori hanno iniziato la produzione di Vernaccia; fra questi si evidenziano Poderi sul Lago, Terre di Serrapetrona, Colleluce.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here