VinNatur Roma: due giornate dedicate ai vini naturale e “inconsueti” Organizzata dall’Associazione culturale vicentina VinNatur, sabato 23 e domenica 24 febbraio l’area eventi delle Officine Farneto a Roma ospiterà VinNatur Roma 2019.

Saranno presenti i 90 produttori aderenti all’Associazione Viticoltori Naturali, provenienti da 15 regioni italiane ma anche da Francia e Slovenia.

VinNatur Roma: due giornate dedicate ai vini naturale e “inconsueti” Sabato dalle ore 14,00 alle ore 20,00 e Domenica dalle ore 12,00 alle ore 19,00 i visitatori potranno scoprire oltre 400 vini prodotti con metodi di lavoro che prevedono il minor numero possibile di interventi in vigna e in cantina, e che escludono l’utilizzo di additivi chimici e di manipolazioni da parte dell’uomo.

Il banco d’assaggio sarà per i visitatori un’occasione unica di interagire con i produttori stessi, confrontarsi direttamente con loro, per assaggiare e acquistare i loro vini.

VinNatur Roma, degustazioni e convegni

VinNatur Roma: due giornate dedicate ai vini naturale e “inconsueti” Nel pomeriggio del sabato d’apertura avrà luogo il convegno “Sostenibilità ambientale, alla base della viticoltura del futuro”, che affronterà il tema della sostenibilità ambientale, sempre più oggetto di discussione nel mondo del vino.

Ridurre l’impatto sull’ambiente, ridurre il numero di passaggi con i trattori e ridurre o eliminare rame e zolfo dalla viticoltura sono le priorità ed i messaggi che l’Associazione VinNatur ha lanciato da tempo a tutto il comparto vitivinicolo e non solo.

Domenica, nel primo pomeriggio invece, ci sarà una masterclass su vini rari o particolari, esperimenti di cantina e nuovi nati; Sandro Sangiorgi, critico enologico e giornalista, condurrà i presenti in un percorso di scoperta e valorizzazione di vini inconsueti, inediti o mai usciti dai portoni delle cantine.

VinNatur Roma: due giornate dedicate ai vini naturale e “inconsueti”

Saranno tutti vini di produttori che partecipano alla manifestazione dedicata ai vini naturali e che verranno svelati soltanto durante la degustazione; un momento di approfondimento per interrogarsi su un mondo in continua evoluzione.

La conoscenza del vino è un percorso di percezione e partecipazione, ha detto Sangiorgi; essere aperti al contatto e alla possibilità di nuove esperienze è meno scontato di quanto appaia, serve una disposizione dell’animo e del corpo alla quale non siamo più così abituati. Proviamoci insieme durante VinNatur Roma 2019, esplorando vini inconsueti e capaci di provocare la nostra memoria”.

VinNatur Roma, un approccio diverso

VinNatur fin dalla sua nascita collabora con Università e Centri per la Sperimentazione per dar vita a progetti di ricerca nelle vigne nelle quali coinvolge direttamente le aziende associate.

VinNatur Roma: due giornate dedicate ai vini naturale e “inconsueti”
Angiolino Maule

Ma il lavoro per avanzare e migliorare nella produzione prosegue anche in cantina: “Nella crescita personale, ha sottolineato Angiolino Maule, presidente di VinNatur presentando l’evento romano, ogni vignaiolo trova un valido aiuto dal confronto diretto con gli altri produttori che hanno scelto di seguire lo stesso percorso. Per questo motivo negli eventi che organizziamo o ai quali partecipiamo cerchiamo di dare sempre spazio a momenti di condivisione, utili per noi ma anche per il consumatore che sceglie di bere naturale”.

Visto il successo ottenuto nell’edizione scorsa, verrà riproposto anche quest’anno VinNatur Workshop, un laboratorio dove alle batterie di degustazione si alternano momenti di approfondimento e discussione tra enologi, biologi, giornalisti e produttori.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here