Vinovip 2019: Zorzettig protagonista con la linea Myò Nel prossimo fine settimana Cortina d’Ampezzo ospiterà ancora una volta Vinovip, la manifestazione biennale legata al mondo del vino organizzata da Civiltà del Bere, che ha già oltre vent’anni di vita, alla sua XII edizione.

Domenica 14 e lunedì 15 luglio, l’affascinante scenario delle Dolomiti ampezzane accoglierà produttori di spicco del mondo vitivinicolo, collezionisti e appassionati che potranno degustare vini di alto profilo ed esplorare temi legati all’attuale stato dell’enologia, grazie a masterclass e momenti di approfondimento.

Vinovip 2019: Zorzettig protagonista

Vinovip 2019: Zorzettig protagonista con la linea Myò Alla cena di gala prevista per domenica sera al Grand Hotel Savoia di Cortina, Cantina Zorzettig, storica azienda vinicola friulana con oltre cent’anni di vita, proporrà ai 250 ospiti presenti uno dei suoi vini iconici: il Pignolo 2012 DOC Friuli Colli Orientali della selezione Myò.
La linea Myò è nata nel 2011 e coinvolge alcuni tra i più storici e promettenti vigneti di Spessa, frazione di Cividale del Friuli (Udine).
Per il momento più rappresentativo e suggestivo di VinoVip, il Wine-tasting delle Aquile, la Cantina proporrà al pubblico il Pignolo 2012, la Ribolla gialla 2017 e il Friulano 2017.

Vinovip 2019: Zorzettig protagonista con la linea Myò
Annalisa Zorzettig

Abbiamo scelto questi tre vini della selezione Myò – ha detto Annalisa Zorzettig, titolare dell’azienda – perché sono testimoni d’eccezione delle potenzialità del nostro territorio e del percorso di crescita che abbiamo intrapreso negli ultimi anni. Tutti i vini della linea sono vinificati in purezza, caratterizzati da rese bassissime e vendemmie rigorosamente manuali“.
La degustazione si terrà nel pomeriggio di sabato 15 luglio nella suggestiva location di Rifugio Faloria, a 2.123 m di altitudine.

L’azienda vinicola friulana, che ha già festeggiato il secolo di vita, è oggi guidata da Annalisa Zorzettig, la quale negli ultimi dieci anni le ha dato nuovo impulso, conquistando i vertici della produzione regionale, con una media di 800.000 bottiglie l’anno.

Il 40% della produzione vinicola Zorzettig è destinata all’estero, con una presenza storica in Austria e Germania e una penetrazione crescente in diversi mercati: Asia, Nord Europa, Australia e Stati Uniti; quest’ultimo, nonostante le difficoltà intrinseche, è il mercato di riferimento per quanto riguarda lo spazio di crescita.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here