Il vino sbarca a Venezia e lo fa in grande stile, come impone la magia di questa città; la città lagunare diventerà dal 28 al 30 Gennaio 2023 il centro enoico del nostro paese, ospitando Wine in Venice, il primo Red Carpet del vino.

Un palcoscenico dedicato a protagonisti, storie, contaminazioni e commistioni tra il mondo del vino e non solo; un contenitore ideale per parlare di tre temi scelti dagli organizzatori (Winetales, Beacon, Venezia Unica e WineHo) per la prima edizione della manifestazione, che saranno il centro del dibattito di tavole rotonde e talk dedicati.

Sostenibilità, innovazione, etica

I tre temi, selezioni per la prima edizione 2023, sono Sostenibilità, innovazione ed etica.

Per dare le giuste cornici a questa manifestazione, la città di Venezia, con l’attenta regia dell’amministrazione comunale, apre le porte di alcuni tra i suoi palazzi più prestigiosi e simbolici: da Ca’ Vendramin Calergi, sul Canal Grande alla La Scuola Grande della Misericordia,  ma anche altre strutture di pregio della città lagunare, desiderose di partecipare a questo nuovo grande evento internazionale.

La partnership con Vela spa, la società del Comune di Venezia dedicata al marketing ed agli eventi, garantirà alla manifestazione un’elevata attenzione da parte della città.

Vela spa infatti supporterà la promozione e comunicazione della manifestazione nell’ambito del palinsesto delle iniziative cittadine.

Venezia accoglierà una tre giorni senza eguali, ricca di momenti di confronto, degustazioni, presentazioni e spunti di riflessione per delineare i prossimi passi dell’intero settore enoico e non solo.

Media partner dell’evento il gruppo GEDI con la verticale collegata a “La Repubblica” che ha come focus il Food & Wine il suo notissimo “II Gusto”.

Un evento che avrà fin da subito un forte respiro internazionale e che prevede, tra le altre iniziative, anche la cerimonia di premiazione del Premio Export Italia a cura di Uniexport Manager.

Il Premio Export Italia è un’iniziativa che valorizza le storie export di successo delle piccole e medie imprese, in quanto utili ad altre aziende ancora non esportatrici alla ricerca di una strategia e di un modello al quale ispirarsi.

Sarà questo un momento di ulteriore riflessione per tutti i professionisti dell’export in ogni campo e divisione merceologica per approfondire la tematica legata a quella meravigliosa missione che è portare il “Made in Italy” in tutto mondo.

La magia di Venezia farà il resto e proprio prima dell’inizio del Carnevale sprigionerà sul mondo del vino il fascino dei canali, delle sue unicità architettoniche, della sua storia impareggiabile, insomma la bellezza di una città unica ed iconica per un perfetto palcoscenico diVino.

Anche Ais Veneto partner della manifestazione; l’Associazione sarà giudice di qualità dei produttori vitivinicoli che sfileranno sul primo Red Carpet del vino italiano durante Wine in Venice.

Nel corso dell’evento avrà luogo l’assegnazione delle Wine Wild Card, un riconoscimento a venti aziende, una per ciascuna regione italiana, che hanno contribuito a portare avanti i valori chiave della manifestazione: sostenibilità, innovazione ed etica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here