Le Ricette Di Isa Il lockdown, anche se a macchie di leopardo e con colori diversi, costringe molti di noi a rintanarsi in casa e come successo nella primavera scorsa, la cucina tornerà ad essere una validissima valvola di sfogo.

In questo breve racconto, alcune considerazioni personali per i lettori di Food And So On che spero gradiranno.

“La curiosità di sapere e scoprire mi ha sempre spinto oltre le apparenze. Scoprire i segreti della mamma e della nonna, in cucina da sempre tra farine e impasti, a quelli dello chef stellato che manovra abilmente gli attrezzi da cucina, come fossero le mani di un pianista”.

Perché dire “So cucinare” lascia ampio margine di interpretazione.

Cosa cucino oggi?

LasagneBisogna avere idee chiare ma anche molta fantasia, che unitamente all’abilità nel coniugare i vari ingredienti e sapori, fa sì che un piatto sia degno di nota.

In mezzo al mare di appassionati di cucina, cuochi, massaie, chef e presunti tali, ci si destreggia tra fuochi e fornelli, con proposte culinarie che spaziano ai confini del gusto.

Un po’ come per un musicista che deve trascrivere le proprie idee e aspirazioni su uno spartito, io metto le mie idee nel piatto. Penso a chi dovrà vederlo, odorarne gli aromi e assaporarlo.

A tavola si appagano occhi e palato

Polpettine antipastoE se un antipasto o un primo piatto appagano occhi e palato, in prima battuta, dopo essersi messi comodamente seduti a tavola, non ci si può esimere dal chiudere un pranzo o una cena degni di nota, in dolcezza.

Qui la proposta, a mio giudizio, è ampia. Chi predilige la tradizione, con le più classiche torte da forno, alle mele, della nonna o le più golose crostate, declinate in molteplici varianti e chi si diletta il palato con i dolci al cucchiaio.

Il tiramisù, classico o rivisitato, la cheesecake, proposta nelle sue molteplici varianti, una deliziosa sfogliata millefoglie, con una golosa crema pasticcera, o una zuppa inglese come la tradizione comanda: soffice, profumata e colorata grazie all’ingrediente caratterizzante di sempre, l’alchermes.

Non dimentichiamo i biscotti artigianali, morbidi, burrosi e fragranti, adatti a tutti i palati.

La cucina è una dichiarazione d’amore  

TiramisùInsomma dire cucina è un po’ come fare una dichiarazione d’amore, quell’amore spassionato per gli impasti, gli aromi, le spezie, le farine e gli zuccheri, e chi più ne ha più ne metta. Ma con la giusta dose di “sale in zucca”.

Perché si fa presto a mescolare, ma un piatto bisogna farlo con consapevolezza, pensando a chi lo si propone, coccolando occhi e palato.

Fino ad arrivare a quello che si definisce “vero amore in tavola”.

 

 

Pubblicità
CONDIVIDI
Articolo precedenteAi Portici va in scena l’alta cucina a sei mani, con pernottamento
Isabella Ligi
Milanese doc, esperta in comunicazione e grande appassionata di cucina e pasticceria, dal mondo del marketing ha deciso di dedicarsi al mondo del food a 360° in tutte le sue declinazioni, creando “Le Ricette Di Isa” con il quale si è rimessa in discussione, occupandosi personalmente di tutte le preparazioni dedicate alla cucina in generale, dall'antipasto al dessert, per eventi privati ed aziendali di piccola e media entità, con servizi di catering dedicati e con un occhio particolare alla pasticceria che privilegia da sempre. Le piace definirsi “Un’artigiana del gusto”. Fa parte, inoltre, di un'Associazione di Servizi al Cittadino, con il ruolo specifico di "Cuoco a Domicilio". Curiosa e attenta ha partecipato a corsi di cucina e pasticceria presso le migliori scuole di cucina della città meneghina ed ama andare alla scoperta delle testimonianze e peculiarità di realtà artigianali del territorio, dall'agriturismo al ristorante, attraverso la voce dei titolari di grandi e micro-imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here