Made in TuscanyLa regione più desiderata come meta enogastronomica dai turisti italiani è la Toscana, ma anche gli stranieri indicano sempre l’Italia tra le mete preferite e quando scelgono di nominare una regione citano la Toscana, che viene quindi riconosciuta come vero e proprio brand legato al turismo enogastronomico.

Secondo un’indagine svolta dalla startup foodtech Passione Toscana, in cima alla classifica dei prodotti tipici salumi, formaggi e vini rossi. Gli stranieri prediligono le box complete di delizie toscane per ricreare l’atmosfera e le esperienze autentiche vissute in vacanza.

ToscanaI dati compaiono nel “Rapporto sul turismo enogastronomico italiano”, condotto e coordinato da Roberta Garibaldi che attesta come il modo migliore per prolungare le esperienze vissute in vacanza sia proprio attraverso souvenir enogastronomici che rievochino i sapori autentici e genuini della tradizionale cucina toscana.

Passione Toscana è la startup innovativa che, attraverso il suo portale online, valorizza i prodotti tipici del Made in Tuscany che si tramandano di generazione in generazione grazie all’amore e alle sapienti mani di artigiani e produttori, le tipicità food&wine più amate e più acquistate da italiani e stranieri sono salumi, formaggi e vini rossi.

Guanciale, finocchiona e prosciutto nella top 3 dei prodotti più acquistati in Olanda e Danimarca, mentre i francesi amano l’olio d’oliva ed il Lardo di Colonnata.

Le eccellenze made in Tuscany più amate dagli stranieri

Made in TuscanySecondo l’indagine, i prodotti che hanno performato meglio all’estero, dove acquista il 60% della clientela della startup, sono le box che contengono più categorie merceologiche, quali Toscana Tipica, Maremma Mia 2,73% e Aperitivo Toscano 2,54%, seguite dalle tipicità singole come Olio extravergine in latta per il 2,12% delle preferenze dei clienti, Vino Nobile Montepulciano per il 1,5%, Lardo di Colonnata per il 1,39%, Prosciutto di Cinta senese al 1,14% e Pecorino Semistagionato al 1,11%.

Se in Francia amano l’olio di oliva toscano ed il Lardo di Colonnata, Olanda e Danimarca preferiscono invece i salumi come guanciale, finocchiona e prosciutto.

prodottitipiciA dominare la classifica incontrastata dei food made in Tuscany più amati in Germania è invece il Pecorino Doc.

La preferenza verso i cofanetti con le delizie enogastronomiche toscane attesta l’interesse dei clienti stranieri, che rappresentano il 60% degli acquirenti sul portale, non verso un solo prodotto, bensì al “cesto” completo di tutti i prodotti e ingredienti, per ricreare la ricetta desiderata e l’atmosfera vissuta durante il viaggio tra i sapori autentici della regione.

Gli italiani invece sono soliti acquistare una sola categoria di prodotti alla volta, mentre durante le festività anche nel Belpaese vengono preferiti i “cesti” e gli ordini più completi.

I vini preferiti dai clienti stranieri

Tommaso-Laurenti-e-Leonardo-Angelucci
Tommaso Laurenti e Leonardo Angelucci

Se gli italiani preferiscono Chianti e Bolgheri, gli stranieri invece prediligono i vini di Montepulciano, Montalcino e Maremma. “Tenere monitorate costantemente le preferenze dei nostri utenti ci permette di intercettare le loro esigenze e continuare quindi a garantire ai nostri clienti un’esperienza unica in grado di portare direttamente a casa i sapori genuini ed autentici della variegata enogastronomia toscana” – affermano i due co-founder della startup, Tommaso Laurenti e Leonardo Angelucci.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here